Le persone

CdA

Stefano Tronconi,  Presidente  

Alessandro Koenig, Vice Presidente

Franco Barro,  Amministratore

Lorenzo Rosso, Amministratore

Maria Grazia Dossena, Amministratore

Giorgio Maria Recine, Amministratore.

Tiziana Campana, Amministratore

Sindaco

Maria Caterina Frustaci

 

OdV

Roberta Di Vieto


Comitato Tecnico Scientifico

Prof. Paolo Bidoli (Direttore Dipartimento Area Medica ASST Monza e Direttore S.C. Oncologia SC Oncologia Medica Monza – Desio)

Prof. Francesco Blasi (Professore Ordinario di Pneumologia presso l’Università degli Studi di Milano di Milano)

Dott. Diego Cortinovis (Dirigente Medico SC Oncologia Medica ASST Monza, Responsabile Lung Unit)

Prof. Stefano Ferrero Bogetto (Direttore dell’U.O. Anatomia Patologica, Fondazione IRCCS Cà Granda 

Dott. Nicola Fusco (anatomopatologo presso la U.O. di anatomia patologica della Fondazione IRCCS Ca’ Granda       Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e ricercatore presso l’Università degli Studi di Milano)

Dott. Alfonso Marchianò (Direttore Dipartimento diagnostica per immagini e radioterapia, Istituto Nazionale Tumori)

Prof. Lorenzo Paolo Antonio Rosso (Dirigente medico U.O. di Chirurgia Toracica e Trapianto di Polmone, Fondazione IRCCS Cà Granda) - Responsabile del Comitato Scientifico;

Prof. Luigi Santambrogio (già Direttore U.O. Chirurgia Toracica e dei Trapianti di Polmone, Fondazione IRCCS Cà Granda);

Prof. Marta Scorsetti (Professore associato in Diagnostica per Immaginie Radioterapia, Dipartimento di Scienze Biomediche - Università Humanitas, Direttore Dipartimento di Radioterapia e Radiochirurgia - Humanitas Research Hospital);

Dott. Paolo Tarsia (specialista in pneumologia e dirigente medico presso la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano) 

 

 

Antonella Koenig

Antonella Koenig fondatrice di Oxiamo ha voluto e saputo creare questa  fondazione per aiutare le persone affette dalle patologie polmonari, offrendo con grande spirito di carità e solidarietà, aiuto alle persone colpite da gravi patologie. 

Antonella si e’ fatta carico delle esigenze dei medici, dei ricercatori e dei pazienti bisognosi di un aiuto umano e concreto, mettendo in campo tutta la sua forza, la sua professionalità e la sua volontà di fare il bene comune. 

La sua capacità e caparbietà ha coinvolto molte persone creando eventi e progetti solidali ambiziosi. 

Grazie ad Antonella un grande mondo spesso invisibile di persone malate ha ricevuto aiuti e sostegno. Ora Antonella con la sua grande forza ha superato  questo mondo, nel quale lascia  il suo spirito fattivo di carità solidale per aiutare chi ha bisogno ricordando a noi tutti che malgrado la sua fragilità ha saputo donare in poco tempo, aiuti, esempi, conforto e forza a tutti.

 

Oxiamo riceve una eredita’ importante di concretezza, forza e solidarietà ricordando a tutti che questi sono i principi  dell’umanità.

 

Ciao Antonella ti salutiamo con un immenso abbraccio.

Grazie!